NOTIZIA DALLA CORTE – Le caratteristiche del contratto di cash pooling e gli eventuali reati di bancarotta tra società infragruppo

Cassazione Penale, sez. V, sent. n. 34457 del 5 aprile 2018   ABSTRACT: Nella sentenza la Corte ha affermato che in tema di reati di bancarotta tra società infragruppo, i pagamenti in favore della controllante non configurano il reato di bancarotta preferenziale e possono eventualmente essere ricondotti all’operatività del contratto di cash pooling, ma questo […]

Brevi note sulla disciplina del whistleblowing

Di Antonio Pezzuto, ex Dirigente della Banca d’Italia   Premessa Il whistleblowing [1] è un istituto di origine anglosassone che disciplina la condotta di quelle persone che, all’interno del proprio ambito operativo, rivelano una possibile frode o un pericolo o un serio rischio e decidono di segnalarlo. Negli Stati Uniti la disciplina sul whistleblowing affonda le […]

La product governance nella MiFID II

Di Maura Castiglioni, Avvocato   Indice: 1. la finalità della disciplina della product governance 2. I riferimenti normativi della product governance 3. La product governance nel Regolamento Intermediari (adottato con Delibera Consob n. 20307/2018) 3.1. L’intermediario produttore (c.d. manufacturer) 3.2. L’intermediario distributore (c.d. distributor)   1. La finalità della disciplina della product governance La product […]

La fideiussione bancaria stesa su schema Abi e la normativa antitrust – Rassegna giurisprudenziale

Avv. Ernesto Sparano e Avv. Gianluca Scoleri   SOMMARIO Premessa La nascita della questione Le possibili fattispecie Il testo delle fideiussioni delle varie banche Le pronunzie sulla questione L’articolo 1957 c.c. La legittimazione ad agire L’azione risarcitoria Conclusioni   Premessa Il sistema bancario italiano ha subito una serie di “aggressioni” nel tempo. I più giovani […]

NOTIZIE DALLA CORTE – Le tre modalità di cognizione da parte della Consob dei fatti suscettibili di valutazione sanzionatoria di un intermediario finanziario: vigilanza cartolare o informativa, vigilanza ispettiva e gestione coattiva

Cassazione Civile, sez. II, sent. n. 25730 del 30 ottobre 2017   Sentenza: Nella materia della regolazione di attività economiche quali quella dell’intermediazione finanziaria sussistono diversificate modalità di cognizione da parte delle autorità di supervisione di fatti suscettibili di valutazione sanzionatoria: tra queste l’acquisizione di flussi informativi di natura periodica frequente e tendenzialmente documentale (vigilanza […]

NOTIZIE DALLA CORTE – La presunzione di colpa del consiglio di amministrazione di una banca quando vi siano segnali di allarme non avvertiti

Cassazione Civile, sez. II, sent. n. 9546 del 18 aprile 2018 Ai fini del contenimento del rischio creditizio nelle sue diverse configurazioni nonché dell’organizzazione societaria e dei controlli interni, il D.lgs. n. 385 del 1993, art. 53, lett. b) e d) e le disposizioni attuative dettate con le Istruzioni di vigilanza per le banche, mediante […]

NOTIZIE DALLA CORTE – I presupposti e le modalità per procedere all’accertamento dell’insolvenza di una banca

Tribunale di Treviso, sez. II, sentenza n. 83 del 27/6/2018   Sentenza: Lo stato di liquidazione di una banca impone che l’accertamento dell’insolvenza avvenga secondo una impostazione patrimonialistica, dato che ormai l’impresa ha imboccato la strada verso la propria dissoluzione. Bisogna verificare quindi, in termini di probabilità, secondo il metodo della prognosi postuma, se la […]

NOTIZIE DALLA CORTE – Sono inclusi nella procedura di liquidazione coatta amministrativa di una banca tutti i rapporti estinti, oltre che tutte le passività, sopravvenienze passive, rischi e contenziosi in essere prima dell’ammissione alla procedura

Tribunale Massa, sentenza n. 508 del 6/7/2018   Sentenza: L’effetto conseguente all’estinzione del rapporto prima della sottoposizione della banca alla procedura di liquidazione coatta amministrativa consiste nel fatto che i cessati rapporti fra banca e correntista, così come i crediti vantati dalla banca nei confronti della controparte e le potenziali passività, non rientrano nel perimetro, […]

Le regole europee sui fondi di investimento a lungo termine – ELTIF

Di Antonio Pezzuto, ex Dirigente della Banca d’Italia   Nella considerazione che il finanziamento a lungo temine costituisce uno strumento fondamentale per incanalare l’economia europea su un percorso di crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, il Parlamento europeo e il Consiglio dell’UE hanno approvato, nell’aprile 2015, il Regolamento (UE) 2015/760 relativo ai fondi di investimento europei […]

La Guida della Banca Centrale Europea alle ispezioni in loco e alle indagini sui modelli interni

Di Antonio Pezzuto, ex Dirigente della Banca d’Italia   Il Regolamento (UE) 1024/2013, istitutivo del Meccanismo di vigilanza unico (Single Supervision Mechanism, SSM), uno dei tre pilastri su cui poggia l’Unione bancaria, attribuisce alla Banca centrale europea (BCE) compiti specifici in merito alle politiche relative alla vigilanza prudenziale sugli enti creditizi e sulle altre istituzioni […]

NOTIZIE DALLA CORTE – Diritto del danneggiato di ottenere informazioni riservate dallo Stato sulla messa in liquidazione coatta amministrativa di una banca

Corte di Giustizia UE, sez. V, sent. n. 594 del 13 settembre 2018   Sentenza: Non osta a che le autorità competenti degli Stati membri divulghino informazioni riservate a una persona che ne faccia richiesta per poter avviare un procedimento civile o commerciale volto alla tutela di interessi patrimoniali che sarebbero stati lesi a seguito […]

NOTIZIE DALLA CORTE – Il Mark to Market è un elemento essenziale del contratto derivato e dalla sua assenza discende la nullità dell’intero contratto

Tribunale di Bologna, sez. IV, sent. n. 2042 del 3 luglio 2018   Sentenza: “Deve ritenersi che il Mark to Market integri un elemento essenziale del contratto, dalla cui mancata indicazione la giurisprudenza fa discendere la nullità del contratto, ora per mancanza di causa, ora per indeterminatezza dell’oggetto”. “Tutti gli elementi dell’alea, ivi inclusi gli […]

Profili evolutivi della disciplina sulla gestione collettiva del risparmio

Di Antonio Pezzuto, già Dirigente della Banca d’Italia   Dalla UCITS I alla UCITS IV   Le prime regole comunitarie in materia di gestione collettiva del risparmio sono datate. Risale infatti al 1985 l’adozione della Direttiva n. 611 (c.d. Direttiva UCITS I, Undertakings for Collective Investments in Trasferable Securities), concernente il coordinamento delle disposizioni legislative, […]

Sull’insinuazione al passivo del credito della banca – Cass. Civ., Sez. I, ordinanza 12 settembre 2018, n. 22208

Nota a Cassazione Civile – Sez. I, Ordinanza 12 settembre 2018, n. 22208 – Pres. DE CHIARA, Rel. PAZZI Di Gaetano Maria Porretti, Avvocato   L’ORDINANZA. Con la recentissima ordinanza in commento (Cass. Civ. – Sez. I, Pres. DE CHIARA, Rel. PAZZI, ordinanza 12 settembre 2018, n. 22208), la S.C. si è pronunciata su tematica […]

NOTIZIE DALLA CORTE – Il correntista ha diritto all’azione di accertamento del saldo anche a rapporto ancora in essere

Cassazione Civile, sez. VI, sent. n. 21646 del 5 settembre 2018   Principio di diritto: Il correntista, in una situazione contrassegnata dall’assenza di rimesse solutorie da lui eseguite ha comunque un interesse di sicura consistenza a che si accerti, prima della chiusura del conto, la nullità o validità delle clausole anatocistiche, l’esistenza o meno di […]